Il Napoli sbanca San Siro: la decidono Politano e Simeone. Meret insuperabile!

post-title
Fonte Immagine: SSC Napoli

Politano e Simeone regalano 3 punti al Napoli in una notte magica: il Napoli batte il Milan 1-2 e si conferma ancor di più capolista!

Game Over al San Siro: il Napoli vince 1-2 e si conferma capolista. Bastano i gol di Politano e Simeone. Per il Milan non basta, invece, la rete di Giroud.

Con l’assenza per squalifica di Rafael Leao, Pioli è costretto a cambiare il suo scacchiere e deve fare i conti anche con le assenze di Origi e Rebic. Maignan tra i pali; Kjaer sostituisce Kalulu e fa coppia con Tomori. Theo Hernandez e Calabria sulle fasce per completare la difesa. In mediana Bennacer-Tonali con De Ketelaere sulla trequarti. In attacco Saelemaekers e Krunic sulle fasce con Giroud punta centrale.

Dal lato Napoli, Dominichini sostituisce Spalletti (squalificato) ed anch’egli deve fare i conti per l’infortunio di Osimhen. In porta confermato Meret. Classica difesa con Di Lorenzo, Rrahmani, Kim e Mario Rui. Anguissa, Lobotka e Zielinski a centrocampo con l’attacco composto dal tridente Politano-Raspadori-Kvaratskhelia.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, De Ketelaere, Krunic; Giroud. All. Pioli.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim e Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Politano, Raspadori; Kvaratskhelia. All. Domenichini.

Nel primo tempo più Milan che Napoli con i rossoneri che partono fortissimo: al 13’ pallone in profondità per Krunic per Giroud che controlla e calcia; Meret fa un miracolo e devia il pallone sulla traversa e dunque in angolo. Al 28’ gran colpo di testa di Krunic, Meret intuisce e salva il Napoli. Il Napoli ci prova con Politano che colpisce di testa verso la porta difesa da Maignan che para con non troppa difficoltà. Nel finale si sveglia anche Kvara che ammattisce Kjaer e Calabria che vengono ammoniti e sostituiti da Kalulu e Dest all’inizio della ripresa.

Nella seconda frazione di gioco il Napoli riprende il ritmo e al minuto 50’ un contatto in aria Dest-Kvara richiama Mariani al VAR: è calcio di rigore per il Napoli! Dal dischetto si presenta Politano che insacca e fa 1-0. Al 68’ Messias ci prova ma Meret si fa trovare pronto. Il gol del Milan arriva al 69’ con Giroud che ne approfitta di un cross di Theo e lasciato solo in aria la mette dentro: è 1-1. Nove minuti più tardi arriva la rete del raddoppio del Napoli: Mario Ruidalla trequarti crossa in area, Simeone (entrato al posto di Raspadori) anticipa Tomori e di testa segna l’1-2. All’ 86’ traversa del Milan con Kalulu che a tu-per-tu con Meret la spara alta e colpisce il legno. Non bastano i 7 di recupero per i rossoneri: il Napoli vince e sbanca San Siro.

La classifica vede gli azzurri al primo posto a quota 17 punti in 7 partite a pari punti con l’Atalanta. Gli azzurri, almeno per due settimane, saranno la capolista della Serie A 22/23.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA
© Copyright Corriere della Campania


Commenta